Riapre a Sigillo il circolo Acli “Achille Grandi”

condividi su facebook

Questo pomeriggio è stato inaugurata la nuova gestione del circolo Acli di Sigillo. Il Presidente, la signora Gentile Maria, il Sindaco Coletti Riccardo e il Vice Presidente provinciale delle Acli, Pirrami Sante, hanno tagliato il nastro per la riapertura del circolo, intestato ad “Achille Grandi” nato l'8 febbraio del 1948. Il suo primo presidente è stato il compianto sacerdote Don Mario Nasoni.
Dopo un saluto del decano comprensoriale delle Acli dell'Eugubino-gualdese, Giovanni Pascucci, che ha lodato l’iniziativa e il coraggio dei volontari. “La gestione di un circolo è infatti difficilissima a causa delle numerose norme che regolano la vita associativa” il sindaco Coletti ricorda che, di fronte a una così rapida trasformazione della società nella quale cambia il lavoro, cambia l'equilibrio tra governo centrale e territori, cambia la Chiesa, le Acli hanno saputo, nel cambiamento, ridefinirsi proponendosi sempre come guida della società.
Il vice presidente Pirrami sottolinea la funzione delle Acli come grande organizzazione popolare della società civile e come espressione di tutte quelle esigenze delle fasce più deboli della collettività. Le Acli hanno bisogno, comunque, di avviare una nuova fase di riorganizzazione, di ripensamento del ruolo dei circoli e delle proprie attività di servizio. Tuttavia, l'obiettivo rimane sempre quello indicato dal suo grande fondatore Achille Grandi: la formazione religiosa, morale e sociale dei lavoratori cristiani.
Al termine dell'inaugurazione, con la presenza di numerosi iscritti, la signora Maria ha dato il via al momento conviviale e ricreativo della cerimonia.

°°